UFFICIO LITURGICO NAZIONALE
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO
ANNO B

Approfondimento GLORIA Dall’Ordinamento generale del Messale Romano Gloria 53. Il Gloria è un inno antichissimo e venerabile con il quale la Chiesa, radunata nello Spirito Santo, glorifica e supplica Dio Padre e l’Agnello. Il testo di questo inno non può essere sostituito con un altro. Viene iniziato dal sacerdote o, secondo l’opportunità, dal cantore o […]
21 gennaio 2018

Approfondimento

GLORIA

Dall’Ordinamento generale del Messale Romano

Gloria

53. Il Gloria è un inno antichissimo e venerabile con il quale la Chiesa, radunata nello Spirito Santo, glorifica e supplica Dio Padre e l’Agnello. Il testo di questo inno non può essere sostituito con un altro. Viene iniziato dal sacerdote o, secondo l’opportunità, dal cantore o dalla schola, ma viene cantato o da tutti simultaneamente o dal popolo alternativamente con la schola, oppure dalla stessa schola. Se non lo si canta, viene recitato da tutti, o insieme o da due cori che si alternano.

Lo si canta o si recita nelle domeniche fuori del tempo di Avvento e Quaresima; e inoltre nelle solennità e feste, e in celebrazioni di particolare solennità.

  • INGRESSO

Jubilate Deo

Repertorio Nazionale 285

T: F. Rainoldi – M: Repertorio di Lourdes – E: Elledici

 

  • PRESENTAZIONE DEI DONI

Benedetto sei tu, Signore

Repertorio Nazionale 261

T: M.Frisina - M: M.Frisina - E: 1988 - Rugginenti Editore

 

  • COMUNIONE

Cristo Gesù, Salvatore

Repertorio Nazionale 273

T: E.Costa - M: Tradizionale occitana - E: Elledici

 

  • FINALE

Salve, regina, dolce madre

Repertorio Nazionale 220

T: Liturgia, sec. XVI - M: L.B.