UFFICIO LITURGICO NAZIONALE
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Rito del Matrimonio

Il Rito per la celebrazione del Matrimonio, che un tempo si trovava nel Rituale Romano, è stato riveduto per disposizione del Concilio Vaticano II nell’anno 1969 con la promulgazione dell’Ordo celebrandi Matrimonium da parte della Sacra Congregazione dei Riti. In questa seconda edizione tipica il medesimo Rito viene offerto più ricco nelle premesse, nei riti […]
21 settembre 2017

Il Rito per la celebrazione del Matrimonio, che un tempo si trovava nel Rituale Romano, è stato riveduto per disposizione del Concilio Vaticano II nell’anno 1969 con la promulgazione dell’Ordo celebrandi Matrimonium da parte della Sacra Congregazione dei Riti.
In questa seconda edizione tipica il medesimo Rito viene offerto più ricco nelle premesse, nei riti e nelle preghiere, con l’introduzione di alcune variazioni, a norma del Codice di Diritto Canonico promulgato nel 1983.
La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, per speciale mandato del Sommo Pontefice GIOVANNI PAOLO II, pubblica questa nuova edizione del medesimo Rito. Il Rito in seconda edizione tipica, nella sua stesura latina, entrerà in vigore non appena edito; nelle lingue locali invece dal giorno stabilito dalle Conferenze Episcopali, quando le traduzioni saranno state confermate dalla Sede Apostolica.